Disponibile dal 15 aprile 2020 al 14 aprile 2021

Introduzione:

Con i recenti cambiamenti nella normativa che regola la vendita di alcuni farmaci per la rinite allergica, i farmacisti hanno a disposizione medicinali senza obbligo di prescrizione. Il corretto utilizzo di tali farmaci con il coinvolgimento diretto del farmacista nella gestione della terapia riduce i rischi dell’uso non corretto dei farmaci e porta vantaggi di tipo farmaco-economico.
I farmacisti, in quanto operatori sanitari professionisti, hanno le competenze necessarie per identificare
correttamente la rinite e suggerire un trattamento appropriato.
Lo scopo del corso è di fornire elementi culturali e pratici al fine di raccomandare un protocollo di trattamento ad uso del farmacista, fornendo un approccio su alcuni aspetti importanti volti a consigliare il paziente: come riconoscere i sintomi di rinite e la loro gravità, capire il razionale di utilizzo dei vari farmaci ed i loro effetti, determinare quando sia necessario l’intervento del medico, iniziare un trattamento appropriato, suggerire misure preventive adeguate.
I risultati che ci si attendono sono di una migliore collaborazione tra farmacisti, medici ed altri operatori sanitari, un beneficio per il cittadino – utente attraverso una riduzione dell’impatto della rinite e disturbi associati, un miglioramento del rapporto costo/efficacia dei trattamenti.
In alcuni dei pazienti che si rivolgono al farmacista la diagnosi di rinite nelle sue varianti cliniche è già stata fatta dal medico, in altri casi la diagnosi è stata correttamente fatta dal paziente stesso, mentre per alcuni non è stata fatta alcuna diagnosi oppure il paziente ha effettuato un’autodiagnosi sbagliata.
La presenza di starnuti, prurito, rinorrea, ostruzione nasale indicano la rinite, mentre l’associazione con sintomi oculari (congiuntivite) è suggestiva di rinite allergica. Non sono sintomi associati alla rinite allergica o non complicata i sintomi unilaterali, l’ostruzione nasale isolata, la rinorrea purulenta e quella posteriore (con muco denso e/o senza rinorrea anteriore), il dolore, le epistassi ricorrenti e l’anosmia.
L’invio del paziente al medico dovrebbe essere preso in considerazione quando: i sintomi sono severi o persistenti (anche se un trattamento iniziale può essere suggerito dal farmacista, in attesa della visita medica), se sono presenti sintomi concomitanti di asma non diagnosticata, o se un’asma già diagnosticata non è sotto controllo, se
sono presenti sintomi di infezione (rinorrea purulenta, faringodinia, dolori muscolari, febbre, astenia), se i sintomi non rispondono alla terapia data dal farmacista, se compaiono effetti collaterali importanti dovuti ai farmaci.
Se si tratta di una donna in gravidanza o di bambini di età inferiore a 12 anni è necessario fare riferimento al medico, in quanto la somministrazione di farmaci richiede particolari cautele. Nel prescrivere farmaci, si dovrebbero sempre tenere in conto: efficacia, sicurezza, rapporto costo/efficacia, preferenza dei pazienti, gravità del disturbo e presenza di malattie concomitanti. I farmaci per la rinite allergica si somministrano per bocca o per via nasale. La loro efficacia è soggetta ad una certa variabilità interindividuale. Le classi di farmaci più prescritte sono gli antistaminici e i corticosteroidi per via inalatoria.
Per gli antistaminici la preferenza dovrebbe andare ai non sedativi o di seconda generazione, per la minore incidenza di effetti collaterali. Tuttavia occorre tenere conto del fatto che la percezione della sedazione è molto variabile da paziente a paziente. Infine i corticosteroidi nasali sono i farmaci più efficaci per il trattamento della rinite allergica, in particolare quando i sintomi sono molto severi o quando i sintomi sono di lunga durata e ricorrenti. Sono farmaci sicuri, ma alcuni pazienti possono preferire altri prodotti da prendere per bocca.
La messa a punto di tutte queste problematiche rende necessario un aggiornamento professionale dedicato.

Accreditamento ECM: ID 286 – Evento n° 290640

L’iscrizione al corso FAD è gratuita.
La Società Provider Euromediform Srl sulla base delle normative ministeriali vigenti ha assegnato all’evento n. 5 crediti formativi per la professione
Medico Chirurgo specialista in: Medicina generale (medici di famiglia), Pediatria, Pediatria (pediatri di libera scelta)
Farmacista specialista in: Farmacia territoriale, Farmacia Ospedaliera

Presto disponibile